Biografia


Valerio Lisci nasce in Italia in provincia di Torino nel 1994 e inizia a suonare l’arpa all’età di otto anni.

Studia al Conservatorio G. Verdi di Torino (prof. Gabriella Bosio), al Royal Conservatoire di Bruxelles (prof. Annie Lavoisier) e in Svizzera presso l’Haute École de Musique de Lausanne (prof. Letizia Belmondo). A Torino consegue il Diploma di Arpa col punteggio di 10 e lode e menzione d’onore e il Diploma di Perfezionamento col massimo dei voti e la lode. A Losanna ottiene un Master Concert e un Master Soliste, ricevendo in entrambe le occasioni premi speciali per il suo talento. Si è perfezionato con i più grandi arpisti sulla scena mondiale, tra cui Isabelle Moretti, Marie-Pierre Langlamet, Fabrice Pierre e Cristina Bianchi.

Valerio ha vinto numerosi concorsi internazionali. Nel 2019 si è aggiudicato la Medaglia d’Argento e un premio speciale per la migliore esecuzione di un brano contemporaneo all’USA International Harp Competition di Bloomington. Tra gli altri, ha pure vinto i primi premi al Korea International Harp Competition di Seoul, al Reinl-Stiftung di Vienna nel 2018, al concorso “Suoni d’Arpa” di Saluzzo nel 2017, e al Concorso Internazionale Città di Cagliari nel 2012.

Suona come solista e in formazioni di musica da camera in tutta Europa e in Asia, in eventi come il Menhuin Festival in Gstaad, il Korea Harp Festival in Seoul, l’O/Modernt Festival in Stoccolma, il Musikdorf in Ernen, Arpa Plus in Saragoza, Mizorim Festival in Basilea. Come solista ha debuttato con la Camerata Ducale nel 2014 a Torino eseguendo le Danze di Debussy. Si è esibito a Zofingen con l’Argovia Philharmonic suonando il Concerto di R. Gliere e a Losanna con l’Orchestra da Camera di Losanna eseguendo il Concerto di Aranjuez di J. Rodrigo.

Valerio ha il desiderio di allargare il repertorio dell’arpa e si dedica alla composizione di brani originali e trascrizioni per il suo strumento.

Numerose fondazioni, come la Kiefer Hablitzel (Berna), Jmanuel und Evamaria Schenk (Zofingen) e la Fondazione CRT (Torino), hanno supportato la sua carriera con borse di studio e concerti solistici.

Nel biennio 2013/2014 è stato prima arpa presso l’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole, con la quale si è esibito in numerosi teatri d’Italia, diretto da John Axelrod e Dietrich Paredes.

Da settembre 2017 è docente di arpa alla scuola d’Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, sede del più importante concorso internazionale dello strumento in Italia. Da gennaio 2020 è docente di arpa e musica da camera al Conservatorio Licinio Refice di Frosinone.

 

Curriculum

Cur_12020